Palazzo Sgariglia

Il progetto

Palazzo Sgariglia

Il progetto in sintesi

Logo Palazzo Sgariglia

Il progetto di housing sociale “Palazzo Sgariglia” è stato realizzato dal Fondo HS Italia Centrale, fondo di social housing gestito da InvestiRE SGR. Palazzo Sgariglia, noto palazzo cinquecentesco ubicato in corso Mazzini in pieno centro di Ascoli Piceno, è stato sottoposto ad un intervento di recupero conservativo, terminato a maggio 2015, che lo ha riportato a nuova vita.

Abbandonato da anni e in stato di avanzato degrado, il palazzo è ora una bellissima residenza di housing sociale che permette di offrire a famiglie e studenti 24 alloggi a canone calmierato.

Un restauro intelligente per rivitalizzare un edificio storico e consegnare ad Ascoli un nuovo polo di iniziative in pieno centro, attraverso una rifunzionalizzazione abitativa e la promozione di attività  commerciali e spazi di aggregazione.

Il progetto è destinato a:
Giovani coppie Studenti e/o giovani

Come partecipare:
Sono state decise a ottobre 2015 le modalità e i criteri di assegnazione degli alloggi.

I tempi e le modalità di assegnazione sono state comunicate anche sul sito internet del Fondo HS Italia Centrale e sulla pagina Facebook.

I tempi del cantiere:
22 mesi: da luglio 2013 a maggio 2015.

La Storia

Palazzo Sgariglia sorge nel centro di Ascoli Piceno in corso Mazzini, a poche decine di metri dalla splendida chiesa romanica di Sant'Agostino e a meno di 300 metri da Piazza del Popolo. Proprietà  della nobile famiglia Sgariglia fin dal Quattrocento, già  nel 1500 era considerato tra gli edifici più sontuosi della città .

Secoli di interventi hanno reso il palazzo così come si presenta oggi, con caratteri rinascimentali arricchiti da elementi barocchi. Nel 1809 il Palazzo fu ampliato grazie all'annessione di due vicoli, integrando gli edifici precedenti in un complesso unitario.

Le sale al primo e secondo piano sono arricchite da stupendi soffitti a camorcanna decorati e da notevoli soffitti a cassettoni originali.

Il palazzo fu donato nel 1908 dall'ultimo erede della famiglia Sgariglia al comune di Ascoli Piceno con la speranza che tornasse in vita attraverso un programma a carattere sociale, ma nel tempo è lentamente decaduto, fino ad uno stato di avanzato e quasi irreparabile degrado. All’inizio dei lavori di restauro iniziati a luglio 2013, l’edificio era ormai fatiscente.

Dopo una fallita ristrutturazione nel 1974, finalmente il desiderio dell'ultimo erede si compie, grazie all'intervento di recupero terminato nel maggio 2015 e targato Fondo HS Italia Centrale con la collaborazione del Comune di Ascoli Piceno.

La storia

Domande frequenti

  • Come posso fare richiesta di assegnazione di un alloggio?
    Il primo bando di assegnazione è stato comunicato a ottobre 2015 sul sito internet del Fondo HS Italia Centrale e sulla pagina Facebook.
  • Posso scegliere il mio appartamento o me ne verrà  assegnato uno d'ufficio?
    Gli appartamenti verranno assegnati tenendo conto delle specifiche esigenze.
  • Quanto dura il canone di locazione?
    Il contratto di locazione è lo standard residenziale 4+4 anni, con possibilità  di proroga per ulteriori 4 anni (nel caso persistano i requisiti).
  • Una volta terminato, il contratto di locazione si può prolungare?
    Dopo 12 anni di locazione presumibilmente non persisteranno i requisiti di partecipazione.
  • Posso terminare il contratto in qualsiasi momento?
    Il contratto si può terminare con un preavviso di 6 mesi.
  • In caso di separazione dei coniugi cosa accade?
    Venendo a mancare uno dei requisiti fondamentali di assegnazione, dovranno persistere gli altri (da verificare caso per caso).
  • In caso di decesso di uno dei due locatari cosa accade?
    Venendo a mancare uno dei requisiti fondamentali di assegnazione, dovranno persistere gli altri (da verificare caso per caso).
  • Quali garanzie servono per partecipare al progetto?
    Le uniche garanzie sono legate alla solvibilità del canone e all'effettiva volontà di far parte di una comunità di abitanti (le caratteristiche e le garanzie sono meglio descritte in fase di assegnazione).

Photo Gallery

Le fasi dell'intervento

Queste le tappe del processo di riqualificazione di Palazzo Sgariglia:

  • Analisi dei fabbisogni: disagio abitativo, necessità  di ripopolare il centro storico con giovani coppie
  • Analisi del patrimonio disponibile e individuazione di Palazzo Sgariglia
  • Analisi di fattibilità  economica e sociale
  • Iter di dismissione da parte del Comune di Ascoli Piceno
  • Conferimento al Fondo HS Italia Centrale
  • Progettazione dell'intervento
  • Affidamento dei lavori all'impresa costruttrice
  • Avvio del cantiere (luglio 2013)
  • Chiusura del cantiere (maggio 2015)
  • Inaugurazione ufficiale di Palazzo Sgariglia (luglio 2015)
  • Primo bando di assegnazione (ottobre 2015)
  • Ingresso dei primi residenti a Palazzo Sgariglia (2016)