Housing Sociale

Housing Sociale

Notizie dal mondo dell'Housing Sociale

21 maggio 2015

Il Social Impact Bond per il recupero delle aree urbane

Il Social Impact Bond per il recupero delle aree urbane

Da un articolo del The New York Times, il caso della cittadina californiana di Richmond.

Secondo Welfare ha dedicato un lungo articolo ad un particolare caso di utilizzo dei social impact bond sperimentato negli Stati Uniti e portato alla ribalta da un articolo del The New York Times. 

Richmond è una cittadina californiana abitata da circa 100mila persone e da tempo conosciuta per i suoi alti tassi di violenza negli Stati Uniti. In una recente assemblea dei cittadini, i residenti di Richmond si sono dimostrati particolarmente preoccupati anche per il degrado urbano della loro città, confermato dalle numerose abitazioni in disuso e in rovina.

Le proprietà abbandonate e lasciate in stato di rovina incidono sul valore collettivo delle abitazioni circostanti e hanno un impatto negativo anche per quanto concerne le entrate fiscali cittadine. Infatti, alloggi fatiscenti costano molte migliaia di dollari al dipartimento di polizia e più in generale all’amministrazione cittadina, oltre ad erodere la base imponibile per il fisco locale. Inoltre, il degrado degli immobili impedisce investimenti privati in tali quartieri perché mina il valore del mercato immobiliare.

La Richmond Community Foundation, in partnership con la città di Richmond, decide quindi di realizzare un programma di social impact bond per affrontare direttamente il problema di queste proprietà abbandonate con il fine di costruire alloggi a prezzi accessibili in seguito all’acquisto e alla ristrutturazione di tali proprietà.

L’idea è che l’amministrazione cittadina venda social impact bonds allo scopo di raccogliere somme che la fondazione utilizzerà per acquistare le case abbandonate e riportarle ad uno stato commerciabile. I lavoratori locali, inoltre, otterrebbero l’incarico di ristrutturare gli immobili.

I social impact bonds sono un modo di intendere lo sviluppo sociale come qualcosa che richiede una visione olistica delle forze e degli attori presenti nella società.

Per una lettura completa della notizia in italiano clicca qui, per la versione originale inglese clicca qui.