Housing Sociale

Housing Sociale

Notizie dal mondo dell'Housing Sociale

13 marzo 2015

Housing Sociale in Toscana: firmato accordo tra Regione, CDP e Investire Immobiliare SGR

Housing Sociale in Toscana: firmato accordo tra Regione, CDP e Investire Immobiliare SGR

Regione Toscana, Cassa Depositi e Prestiti e Investire Immobiliare Sgr hanno firmato un protocollo di intesa per l'ingresso dell'amministrazione toscana nel Fondo Housing Toscano, gestito da Investire Immobiliare SGR e partecipato dalla Cassa Depositi e Prestiti.

L'obiettivo è quello di recuperare a patrimonio abitativo gli immobili ora vuoti, da rintracciare attraverso un bando che sarà presto pubblicato.

"L'obiettivo a cui miriamo - sottolinea l'assessore alla presidenza Vittorio Bugli, che al progetto ha lavorato dal 2013 - è invitare ora altri investitori istituzionali ad entrare, fondazioni bancarie o Camere di commercio di tutta la Toscana. Non chiediamo un contributo a fondo perduto. Ogni investitore avrà infatti anche una redditività e con 24 milioni di nuove sottoscrizioni da parte di investitori istituzionali potremo avere un fondo da 150 milioni e oltre, quindi possibilità di avere molti alloggi da adibire a questa politica".

Il Fondo Housing Toscano è un fondo immobiliare chiuso riservato a investitori qualificati destinato all'investimento sul libero mercato domestico, nell'ambito territoriale della Regione Toscana. La vocazione del Fondo è quella di realizzare interventi abitativi nel cosiddetto "social housing", definito come l'insieme di alloggi e servizi, di azioni e strumenti rivolti a coloro che non riescono a soddisfare sul mercato il proprio bisogno abitativo. La finalità dell'housing sociale è dunque quella di migliorare e rafforzare la condizione di queste persone, favorendo la formazione di un contesto abitativo e sociale all'interno del quale sia possibile non solo accedere a un alloggio adeguato, ma anche a relazioni umane ricche e significative.